20/05/08

CHI SONO GLI AMICI GAY DELLA CARFAGNA? TU LI CONOSCI?


La neoministra alle Pari Opportunità dice "i miei amici omosessuali non mi dipingono una realtà così tetra per gli omosessuali del nostro Paese". Chi sono? Fuori nomi e cognomi, vogliamo sentirlo dalle loro bocche.
tags:mara carfagna gay pride pari opportunità ministro ministra governo diritti lgbt
Niente patrocinio per i Gay Pride, perchè "non servono". Queste le parole del ministro per le Pari Opportunità Mara Carfagna, invitata ai Pride che si terranno in giugno in tutta Italia. La ministra ha esplicitato che i Gay Pride "hanno obiettivi che non condivido. Io sono pronta ad occuparmi di contrasto alle forme di discriminazione e di violenza. Sono pronta a dare patrocini a seminari e convegni che si occupano di questi problemi", ma "l'unico obiettivo dei Gay Pride (è) quello di arrivare al riconoscimento ufficiale delle coppie omosessuali, magari equiparate ai matrimoni. E su questo certo non posso esser d'accordo".
"Io credo che l'omosessualità non sia più un problema - prosegue il ministro - Perlomeno così come ce lo vorrebbero far credere gli organizzatori di queste manifestazioni. Sono sepolti i tempi in cui gli omosessuali venivano dichiarati malati di mente. Oggi l'integrazione nella società esiste. Sono pronta a ricredermi. Ma qualcuno me lo deve dimostrare". La ministra Carfagna poi, che è piena di amici omosessuali che le hanno garantito di vivere in una società pienamente integrata, prosegue: "Sì, i miei amici omosessuali non mi dipingono una realtà così tetra per gli omosessuali del nostro Paese. Per questo, invece, sono pronta a sollecitare il nostro ambasciatore italiano presso le Nazioni Unite perché si faccia portavoce della richiesta della depenalizzazione universale dell'omosessualità".Per quanto riguarda la commissione per i diritti LGBT, all'interno del ministero per le Pari Opportunità, il ministro Carfagna specifica: "Non ho ancora preso bene visione di cosa sia e a cosa possa servire". Sono tanti i problemi di Pari Opportunità che il ministro deve affrontare: "Un esempio? Nei luoghi di lavoro ancora oggi le donne guadagnano il 30% in meno dei loro colleghi pari grado. E questo è o non è un problema serio?" Una cosa alla volta quindi: o le donne o i gay probabilmente. Perchè "le associazioni nazionali dei gay dicono che in due anni ci sono stati 12 casi di vittime di violenza omosessuale? Ma hanno presente i dati della violenza e della molestia sessuale sulle donne? Almeno 6-7 milioni ogni anno". Questione di numeri. GAY.tv LANCIA UN APPELLO:Conosci gli amici di gay della Ministra Carfagna? Faccelo sapere. Da quanto dichiarato dalla Ministra e cioé che in Italia non c'è alcuna discriminazione verso le persone omosessuali, come sostengono i suoi amici gay, deduciamo che non vi sarebbe alcun problema a dire nomi e cognomi dei suddetti amici della Ministra Carfagna. L'appello è rivolto anche, naturalmente, alla stessa Ministra. Ministra! Ci faccia sapere chi sono i suoi amici gay, trepidiamo dalla voglia di farci raccontare dal vivo quanto sia facile la vita di un omosessuale nel nostro paese.E tu lettore: conosci amici gay della Ministra Carfagna? Faccelo sapere!
redazione@gay.tv

Nessun commento:

Il Milk Center è la sede di Arcigay Pianeta Urano, Arcilesbica Juliette & Juliette (VR) e GASP più altri gruppi ed associazioni, si trova in Via Nichesola, 9 (VR) - è aperta a seconda del calendario delle attività. Contatto : 349.3134852 info@arcigayverona.org OPP. verona@arcilesbica.itper avere informazioni iscriviti alla NEWS LETTER ed ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST